Camminando

“So che non ti piace camminare, ma guarda che è solo un pregiudizio. Camminare è una guarigione. Un’esperienza di salvezza. Mi devi credere.”

Michele Serra

Che camminare faccia bene alla salute è cosa risaputa, sia fisica che mentale. Camminando liberiamo endorfine, contrastando stress, ansia e depressione.

Io cammino tantissimo. Ogni volta che posso. Vivendo in collina è anche piacevole fare una passeggiata nella natura e godersi il paesaggio con tutte le sue sfumature, in ogni stagione.

Ultimamente, complice anche il lungo periodo di smart working, ho difficoltà a restare in ufficio tante ore senza spezzare con una bella camminata. E allora, nei giorni in cui devo lavorare in presenza, mi organizzo con un pranzo veloce, un audiolibro, auricolari e via, mezz’ora di camminata veloce rigenerante.

Devo dire che le tre ore successive passano meglio dopo.

Tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si cammina.

Friedrich Nietzsche

Certo, farsi 10 giri nell’enorme parcheggio aziendale, non è uguale a passeggiare in collina, ma bisogna sfruttare quel che si ha a disposizione per ossigenarsi e rilassarsi, stando lontani da pettegolezzi, tensioni e negatività altrui.

Ho letto che bastano trenta minuti al giorno per alleviare le tensioni e allontanare i pensieri negativi e dopo un anno posso dire che è vero. Quando ci sono giornate piovose e fredde come questa, in cui non riesco ad uscire, la differenza la sento.

Devo dire anche che la pratica meditativa quotidiana ne giova se cammino. Non a caso, la meditazione camminata è una vera e propria pratica, un ottimo metodo per disciplinare la mente aumentando il benessere psicofisico, migliorando la capacità di concentrazione, aiutandoci a ritrovare il buonumore ed accrescendo la percezione di noi stessi.

“Basterebbe una passeggiata in mezzo alla natura, fermarsi un momento ad ascoltare, spogliarsi del superfluo e comprendere che non occorre poi molto per vivere bene.”

Mario Rigoni Stern

E voi, in che modo gestite le tensioni e allontanate lo stress?

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Camminando

  1. newwhitebear ha detto:

    stress? Mi rilasso mentalmente svuotando tutto

  2. Giuseppe Grifeo ha detto:

    Anche io mi scarico camminando. Per fortuna ho scelto anche un mestiere (giornalista) che mi dà l’occasione di scaricare tensioni scrivendo. Tranne quando si fa cronaca. E poi, passeggiare o riflettere con della cioccolata fondente, magari leggendo un libro su Egittologia, Spazio e Astronomia. Comunque, il contatto col verde è impagabile. Lo è pure passeggiare tra i paesaggi lunari di quote medio-alte sull’Etna della mia Sicilia

    • svivipuntoit ha detto:

      Vero, anche scrivere è un buon modo per scaricare le tensioni. Il contatto con la natura tutta, e con l’arte fanno bene all’anima. Trovare e coltivare il nostro ikigai ci permette di vivere appieno le nostre vite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...