Happy Father’s Day

“Non riesco a pensare ad alcun bisogno dell’infanzia altrettanto forte quanto il bisogno della protezione di un padre.”

Sigmund Freud

Un bisogno che rimane anche in età adulta se ci sono stati portati via troppo presto (ma quando è il momento giusto per lasciare andare un genitore?) e anche quando i padri invecchiano e i ruoli si invertono.

Stamattina presto mio figlio è arrivato in cucina con tutti i suoi lavoretti per il papà, una poesia, due letterine, due segnalibri. Tutti fatti da lui nei ritagli di tempo dalla didattica a distanza. Oggi, alla lezione online di italiano, gli hanno fatto scrivere una poesia e stasera, per fare festa, abbiamo ordinato sushi.

Amo che guardi suo padre con occhi sognanti, è il suo eroe.

Amo questi momenti fatti di carezze e di piccoli, semplici gesti.

Si creano ricordi.

Auguri a tutti i papà del mondo.

E al mio lassù, auguri ancor di più…

“Credo che si diventi quel che nostro padre ci ha insegnato nei tempi morti, mentre non si preoccupava di educarci. Ci si forma su scarti di saggezza.”

Il Pendolo di Foucault – Umberto Eco

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Happy Father’s Day

  1. ili6 ha detto:

    Bello sapere che anche il tuo bambino ha preparato qualcosa per la festa del papà con l’aiuto delle maestre.
    Anche i miei alunni hanno preparato un bel biglietto, noi non siamo in dad per fortuna, e insieme abbiamo impiegato una settimana per realizzarlo con la tecnica del collage. Ne è uscito un bel lavoro e spero che i papà abbiano apprezzato.
    Loro non conoscono l’antefatto…
    Una decina di giorni fa dico a una mia collega più giovane che faremo un biglietto per il papà e lei mi dice che è una cosa fuori moda ormai, che è obsoleta, che ci sono troppe famiglie separate e è meglio evitare. Rispondo che ai bambini piace sempre pensare al loro papà, che non ci sono mode per i sentimenti e che i bambini di genitori separati hanno e avranno sempre un papà da amare e festeggiare.
    Sono felice di essere una maestra obsoleta 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...